Area Riservata

  • Home
  • Documenti
  • Pubblicazioni

Pubblicazioni

Display:
Sort By:
Commento al TAGA.DOC.18 Clausole e regolamentazione del settore grafico

Elia Nardini, titolare di corGae e autore di questi commenti ha partecipato alla redazione del documento fin dalla nascita il 27 febbraio 2007, prima come associato a Comunico Italiano e poi come Consigliere di TAGA Italia.
Ne è stato da sempre il segretario operativo e quindi conosce perfettamente tutti i passaggi che hanno portato, nel corso dei 10 anni che hanno separato la prima edizione (pubblicata nel 2009 dalla CCIAA di Bologna tra le Regolamentazioni del mercato) all’attuale stesura di TAGA.

Company Profile

Orgoglio territoriale è una delle parole d'ordine corGae: abbiamo la fortuna di lavorare in un territiro ricco di aziende di eccellenza e rinomanza mondiale che ci hanno accordato la loro fiducia e abbiamo deciso di lavorare principalmete qui anche se la nostra competenza colore piace pure all’estero dove lavoriamo in fotolito con importanti editori di qualità.

Cosa succede ora che abbiamo il FOGRA51

Il volumetto è stato scritto quando è risultata chiara la portata della ISO 12647-2:2013.
FOGRA51, con tutte le sue contraddizioni di standard non standard, è solo il pretesto per raccontare in modo molto dettagliato e semplice la gestione del colore in stampa.

Tanti modi di stampare:  tutti a norma ISO 12647-2:2013

È il primo esperimento, riuscito e poi ripreso nel volumetto “Cosa succede ora che abbiamo il FOGRA51”, di mettere a confronto una stessa immagine stampata in simulazione offset su carta patinata (FOGRA51), su carta uso mano (FOGRA52) e in stampa nativa Indigo.
Nel fascicoletto sono presenti due immagini, una di alte luci e l’altra di ombre, stampate affiancate su carte diverse. Chi ha la pubblicazione stampata in mano e confronta il PDF potrà rendersi conto che le immagini sono esattamente le stesse nonostante il significativo diverso risultato in stampa.

Quanto possiamo valorizzare le tue idee

È il catalogo delle offerte corGae e quindi è in continuo divenire. All’interno il catalogo presenta esempi di stampa in bi, quadri, esa ed eptacromia ed effetti speciali di stampa, nobilitazione e confezione. Questa del 2014 è stata la terza edizione (oramai esaurita) ed è in preparazione la quarta che sarà disponibile in occasione dell’evento porte aperte – corGae 4.0 in programma per settembre 2018.

Comunicare la propria unicità

Le pubblicazioni di questa serie sono una trilogia di alcune delle proposte corGae. Questo primo depliant è rivolto alle aziende del territorio che già investono o che hanno deciso di cominciare a investire per la propria comunicazione, che sono alla ricerca di nuove idee, nuovi strumenti e/o nuove accattivanti modalità.

Case history corGae

In questa pubblicazione sono messi in evidenza i motivi di due case history che hanno fatto scuola: “Stampare solo ciò che serve” che racconta e spiega il print on demand di IMA e “Dalla stampa al web e ritorno” di Pastore & Lombardi che racconta e spiega come sia possibile integrare perfettamente il catalogo on line con quello cartaceo.

Editoria con corGae

In questa pubblicazione sono messi in evidenza i servizi specifici pensati da corGae per le Case Editrici.
Stampa in 1, 2, 4 o 6 colori + Spot Pantone®, pagine o quartini personalizzati in abbinamento con l’offset, stampe anastatiche (con realizzazione impianti), impaginazione, fotolito con prove contrattuali colore e print one validato sulla Printing condition richiesta.

Percorri con noi la via del colore

È il primo ABC del colore scritto a compimento del percorso della certificazione di processo cmyQ del TÜV Sud. Gran parte dei contenuti sono ripresi e ampliati nel volumetto “Cosa succede ora che abbiamo il FOGRA51”.