Area Riservata

TAGA.DOC.18 cosa è

Il TAGA.DOC.18, ovvero le “Clausole e regolamentazione del settore grafico”, è il riferimento contrattuale per il mondo della comunicazione stampata. Vuole prevenire le contestazioni e fornisce indicazioni tecniche e comportamentali per evitarle. Nel caso siano in atto, fornisce le indicazioni per dirimerle.

Le “Clausole e regolamentazione del settore grafico” nascono nel 2009 da un gruppo di lavoro dell’Associazione Arti Grafiche di Bologna, con la collaborazione di TAGA Italia, e hanno rappresentato il primo documento in Italia pubblicato da una Camera di Commercio che recepiva le nuove situazioni operative derivate dalla rivoluzione digitale.

Sottoposto a numerose revisioni interne alle associazioni territoriali di Modena e Bologna, poi confluite in Comunico Italiano, il documento è stato recepito da TAGA Italia per poterne dare una visibilità Nazionale indipendente e neutrale.

Già il compianto Presidente di TAGA Italia Alberto Sironi aveva fortemente voluto l’inserimento delle norme ISO 12647 di processo nel primo documento; in questa revisione le norme ISO vengono recepite integralmente, non solo per la stampa offset, ma armonizzandole nel contesto produttivo che caratterizza la maggioranza delle piccole e medie aziende di stampa italiane.

Il risultato è un bilanciamento tra l’esigenza di applicare regole a tutta la filiera di creazione del prodotto stampato, dalla preventivazione fino alla conseg6na, senza però stravolgere le modalità di lavoro attuale e senza prendere pedissequamente a modello la cultura sassone o anglosassone.

Quanto descritto nelle “Clausole” trova la sua validità anche per chi deve lavorare con l’estero, in quanto offre uno spunto di riferimento trasversale all’azienda e comune a tutti i processi coinvolti. Le tolleranze di produzione, infatti, sono conformi alle norme internazionali ISO, che a sua volta risentono del contributo dato dagli esperti di prestampa, stampa e post-stampa negli ultimi dieci anni.

Tags: corGae, TAGA, TAGA.DOC.18, Clausole e regolamentazione settore grafico