Area Riservata

TAGA.DOC.18 cosa è

Il TAGA.DOC.18, ovvero le “Clausole e regolamentazione del settore grafico”, è il riferimento contrattuale per il mondo della comunicazione stampata. Vuole prevenire le contestazioni e fornisce indicazioni tecniche e comportamentali per evitarle. Nel caso siano in atto, fornisce le indicazioni per dirimerle. Sottoposto a numerose revisioni interne alle associazioni territoriali di Modena e Bologna, poi confluite in Comunico Italiano, il documento è stato recepito da TAGA Italia per poterne dare una visibilità Nazionale indipendente e neutrale.

 Le “Clausole e regolamentazione del settore grafico” nascono nel 2009 da un gruppo di lavoro dell’Associazione Arti Grafiche di Bologna, con la collaborazione di TAGA Italia, e hanno rappresentato il primo documento in Italia pubblicato da una Camera di Commercio che recepiva le nuove situazioni operative derivate dalla rivoluzione digitale.

Già il compianto Presidente di TAGA Italia Alberto Sironi aveva fortemente voluto l’inserimento delle norme ISO 12647 di processo nel primo documento; in questa revisione le norme ISO vengono recepite integralmente, non solo per la stampa offset, ma armonizzandole nel contesto produttivo che caratterizza la maggioranza delle piccole e medie aziende di stampa italiane.

Il risultato è un bilanciamento tra l’esigenza di applicare regole a tutta la filiera di creazione del prodotto stampato, dalla preventivazione fino alla conseg6na, senza però stravolgere le modalità di lavoro attuale e senza prendere pedissequamente a modello la cultura sassone o anglosassone.

Quanto descritto nelle “Clausole” trova la sua validità anche per chi deve lavorare con l’estero, in quanto offre uno spunto di riferimento trasversale all’azienda e comune a tutti i processi coinvolti. Le tolleranze di produzione, infatti, sono conformi alle norme internazionali ISO, che a sua volta risentono del contributo dato dagli esperti di prestampa, stampa e post-stampa negli ultimi dieci anni.

Tags: corGae, TAGA, TAGA.DOC.18, Clausole e regolamentazione settore grafico