Area Riservata

  • Home
  • News
  • I nuovi format: incontriamoci sul web

I nuovi format: incontriamoci sul web

Sarà un bene o sarà un male?
È la domanda - sensata - posta da un'antica parabola Zen per la quale invito, chi non la conosce, ad andare a leggerla sul web.
È di stretta attualità in un momento in cui potrebbe sembrare blasfemo trovare qualcosa di positivo in ciò che ci sta capitando per effetto di COVID 19. Ho usato espressamente "per effetto" e non "a causa" perché, a mio modo di vedere, sono molti gli aspetti positivi in tanta negatività.
Ne ho tentato una lista che condivido:

  • Non vi dicono nulla le foto dal satellite della nostra Pianura padana un po' ripulita dallo smog?
  • La frenata sull'ossessione del "tutto e subito"?
  • La consapevolezza del valore della salute?
  • Un po' di vera generosità che fa capolino pur fra tanti luridi atteggiamenti speculatori?
  • La tanta formazione che - anche per passare il tempo - abbiamo fatto attraverso i webinar?
  • La scoperta di nuovi modi di lavorare, ma anche di esistere?
  • Il balzo tecnologico sul nuovo modo di comunicare?

E proprio di questo voglio parlare!
Da metà marzo la riunione di famiglia del sabato sera alle 20:00, tradizionalmente in un ristorante o in una tavola calda, è stata anticipata alle 19:00 per un aperitivo virtuale che, grazie al mezzo tecnologico, si è allagato ai figli, spesso impegnati a quell'ora con i loro amici.
Nessuno ha dovuto rinuniciare a vedere amici o parenti, ma tutti abbiamo avuto la gioia di un doppio incontro che in tempi normali non si sarebbe potuto fare a causa delle distanze, del traffico e della logistica.

Abbiamo preso tutti dimestichezza con strumenti di comunicazione e le app, imparando anche a non saltare sulla voce altrui (altrimenti nessuno capisce nulla).
Vi sembra un male tutto ciò?

Mi sembra talmente un bene che cercheremo di farne un nostro modo di lavorare.

Approfittiamo di quanto abbiamo imparato.
Se è vero che l'incontro de visu non è sempre surrogabile con una teleconferenza, è altrettanto vero che tanti aspetti preparatori possono essere realizzati in questo modo.

Avete idea di quanto tempo recuperiamo? Di quanto inquinamento in meno (carburanti bruciati e polveri di pneumatici)? Di quanto stress risparmiato per interminabili code sulla strada magari causate da un grave incidente?

Avremo maggior tanto tempo a disposizione che non sapremo cosa farcene?
Cadremo in una nuova e diversa disperazione?

Abbiamo imparato ad imparare: c'è la prateria infinita delle conoscenze da conquistare: qualche decennio è assicurato! E se saremo lungimiranti e capaci di inventare nuovi modelli di sviluppo lo sarà per tutti.

Ecco, tutto ciò avviene per effetto della tegola COVID 19 che ci è cascata addosso.
Sappiamo bene che tanti, troppi, l'hanno "ricevuta in testa" e questo, per loro, è stato certamente un male, ma per chi ha avuto la fortuna di scansarsi...

E.N.