Area Riservata

Installazione e funzionamento

I Connect possono essere infiniti. Ogni Connect può/deve essere personalizzato per le esigenze specifiche di ogni Cliente.

Il lavoro classico di Connect è preparare un PDF adatto alla stampa. Normalmente è impostato per fare un prefligth, può essere istruito per fare delle operazioni complesse (per esempio convertire un file in bianco e nero e portarlo ad un formato diverso da quello di partenza, creare abbondanze) e infine spedisce il PDF direttamente al flusso di stampa in corGae

Per fare tutto ciò occorre, evidentemente, una attenta analisi delle esigenze in modo da semplificare le operazioni di generazione e ottenere un PDF perfetto al primo colpo. L'analisi verrà effettuata in un dialogo tra voi e i nostri servizi di prestampa.

StampanteVirtualeConnector

Vi verrà fornito un eseguibile (.exe), cioè un programma sul quale dovrete cliccare sopra l'icona per farlo partire. Una volta aperto sarà sufficiente trascinarvi sopra il PDF che avete predisposto con i vostri strumenti e il software controllerà/trasformerà ciò che è necessario per non avere problemi in stampa.

Alla prima apertura del programma vi verrà chiesto se volete istallarlo come stampante di sistema. Se la vostra risposta sarà affermativa vi ritroverete Connect tra le stampanti, ne più ne meno di una normale stampante da ufficio. Vi sarà chiesto anche di caricare un Plug-in per In Design: lo sconsigliamo per i motivi detti al capitolo Cos'è.

Sarà al lancio, o alla chiamata della stampante, che si aprirà il menu specifico che vi consentirà di fare le operazioni che avremo concordato di comune accordo per rendere più agevole il vostro lavoro.

Connect 1

Nei due esempi qui sopra un Connect con molte funzioni di controllo e possibilità operative che vanno dal controllo della risoluzione, alla modifica delle dimensioni, la conversione in Scala di grigi, la creazione/costruzione delle abbondanze, l'aggiunta di una simulazione dei fori archivio per verificare che non ci siano testi che saranno bucati, la conversione in tracciati dei font non incorporati ... e chi più ne ha più ne metta.

L'altro, molto più semplice, adatto per esempio all'ambiente di un ufficio di documentazione, è specializzato nella preparazione di file da stampare in BN, quindi l'opzione non è neppure richiamata. Non per questo è meno potente: abbiamo il solito controllo sulla risoluzione e la possibilità di portare qualsiasi formato all'A4 (dal Letter per esempio) o all'A5 (ancora dal Letter o dall'A4).

Se nel tempo le esigenze si modificano si tratterà di aggiungere/modificare una opzione.

Preflight, report e azioni conseguenti

ConnectAvanzamentoNell'operare Connect segnala lo stato di avanzamento.Produce un PDF e per la fase di verifica predispone un report che segnala le eventuali anomalie. Se il PDF è stato generato dall'interno dell'applicazione molto probabilmente non ci saranno errori (magari la risoluzione), per contro se generato all'esterno potrebbero essere stati utilizzati parametri impropri che segnalano errori.

È un report appastanza intelleggibile e il più delle volte le indicazioni fornite sono sufficienti per poter intervenire in autonomia. Ma se la comprensione fosse complicate o se non sapete come risolvere il problema segnalato, potete usare il Review per mandarcelo da controllare.